Riscuotevano pensioni madre e zio morti,sequestro e denuncia

guardia finanza10Pistoia, 1 dicembre 2013 – Continuavano a incassare la pensione rispettivamente della madre e dello zio, entrambi deceduti da oltre sei anni. La guardia di finanza di Pistoia ha cosi’ eseguito nei loro confronti il sequestro “per equivalente”, pari a 53.589 euro. I militari hanno accertato che nel primo caso il figlio della pensionata si era illecitamente appropriato, dal 2007 al 2009, di circa 30 mila euro; mentre nel secondo caso il nipote dell’uomo, dal 2007 al 2008, aveva riscosso oltre 23.500 euro, approfittando delle deleghe ad operare sui libretti postali intestati ai congiunti sui quali venivano accreditate periodicamente le somme da parte dell’Inps e dell’Inpdap. Il sequestro eseguito dalla Gdf sulle somme di denaro e su un bene immobile ha consentito di recuperare quanto indebitamente sottratto, mentre i due soggetti dovranno rispendere di truffa aggravata ai danni dello Stato. (ANSA).