Papa Francesco rivela: “da giovane facevo il buttafuori”

papa francescoCittà del Vaticano, 2 dicembre 2013 – L’Osservatore Romano pubblica oggi alcuni stralci dei dialoghi spontanei tra Papa Francesco e ben 7 gruppi parrocchiali di San Cirillo Alessandrino a Tor Sapienza, dove si e’ recato ieri sera. In uno dei dialoghi, Francesco ha rivelato di aver fatto da giovane “il buttafuori”. E in un altro ha risposto alla domanda: “Quale miracolo farebbe se ne avesse il potere?”. La risposta di Papa Francesco e’ stata lapidaria: “Guarire i bambini, perche’ a me fa tanto male vedere i bambini che soffrono”. Con i ragazzini iscritti al primo anno di preparazione alla cresima, Francesco ha scherzato con grande allegria. “Voi siete i discoli?”, ha chiesto appena entrato ripetendo le parole con cui li aveva presentati suor Immacolata, delle missionarie catechiste di Gesu’ Redentore. E quando nella saletta e’ apparso un fiore bianco e giallo di cartone, il Pontefice e’ stato invitato a sfogliarlo come una margherita, perche’ ciascuno dei petali a forma di cuore conteneva una domanda preparata dai ragazzi. La prima era se si aspettava di essere scelto come “prediletto”. E subito e’ venuto fuori lo stile inconfondibile di Papa Francesco: “Per il Signore i prediletti sono i bambini. E’ Gesu’ che lo dice e questo e’ importante”. Mentre, ha aggiunto, mai si sarebbe sognato di diventare successore di Pietro, ne’ quando e’ stato ordinato sacerdote, ne’ quando e’ arrivato al Conclave. (AGI)