Replicano furto d’abiti ma scatta l’arresto, coinvolta una minore

polizia47Roma, 2 dicembre 2013 – Rubano capi d’abbigliamento e tentano di bissare. E’ il tentativo di furto di due ragazze italiane, 17 e 20 anni, ai danni di un grande magazzino in via Emanuele Carnevali, in zona Romanina a Roma. Secondo la dinamica ricostruita dagli inquirenti le due donne avevano introdotto nel camerino numerosi capi a cui avevano rimosso l’antitaccheggio, superando agilmente l’uscita. Nascosta in auto la refurtiva sono rientrare, ma questa volta i vigilanti le hanno seguite, cogliendole in flagrante. Sul posto gli agenti del Commissariato che hanno proceduto alla verifica dei fatti e all’arresto. La merce, per un valore di 360 euro, è stata resa al direttore del negozio. Sempre gli agenti della polizia di Roma, hanno tratto in arresto, ancora per furto aggravato in via Caio Cestio, S. A., romeno di 19 anni. Bloccato, è stato trovato in possesso di numerosa refurtiva, ricavata dalle auto parcheggiate lungo la strada: un giaccone, una borsa da donna ed altri vari oggetti. (Adnkronos)