Siria: jihadisti irrompono in villaggio cristiano e sequestrano suore

malula santa teclaDamasco, 2 dicembre 2013 – Le monache di un convento di Malula, un villaggio a maggioranza cristiana situato alla periferia di Damasco, sono state prese in ostaggio da un gruppo di jihadisti. Lo riferisce l’agenzia ufficiale siriana Sana. L’agenzia, che cita fonti locali, ha raccontato che le suore -la madre superiora, Pelagia Sayaf, insieme ad alcune suore del convento di Santa Tecla- sono state prese in ostaggio da “terroristi”. Secondo le fonti, i sequestratori hanno compiuto atti di vandalismo nelle vicinanze del convento e in vari quartieri di Malula, dove ci sono franchi tiratori. (AGI)