Lombardia: spese pazze, Renzo Bossi e Nicole Minetti a rischio processo

nicole minetti renzo bossiMilano, 16 dicembre 2013 – Una sessantina di indagati, tra consiglieri ed ex consiglieri regionali lombardi, rischia il processo con l’accusa di peculato nell’inchiesta sulle presunte spese irregolari effettuate coi soldi dei rimborsi. Tra loro ci sono Nicole Minetti, Renzo Bossi, Luca Gaffuri e Chiara Cremonesi, questi ultimi, all’epoca rispettivamente capogruppo di Pd e Sel al Pirellone. Oggi la Procura ha chiesto l’archiviazione per 33 indagati, lasciando quindi fuori gli altri che avevano ricevuto nei mesi scorsi gli inviti a comparire e adesso rischiano il processo. Nei prossimi giorni la Procura inviera’ loro l’atto di chiusura delle indagini. (AGI)