Minaccia compagna con pistola e machete

carabinieri55Siena, 16 dicembre 2013 –  Sequestro di persona, lesioni personali e minaccia aggravata. Con queste accuse è stato arrestato dai carabinieri ieri mattina a Monteriggioni (Siena) un ventottenne di origini albanesi. L’uomo, rientrato a casa, avrebbe fatto delle avances alla compagna 27enne con cui conviveva da circa un mese. La donna avrebbe però rifiutato scatenando l’ira dell’uomo che l’avrebbe prima picchiata violentemente con delle testate per poi minacciarla con un machete e una pistola. (ANSA)