Offre droga a carabinieri in borghese e poi li aggredisce, arrestato.

carabinieri53Roma, 17 dicembre 2013 – Ha offerto droga a due carabinieri in borghese e, quando si sono qualificati, li ha aggrediti facendoli finire in
ospedale Il pusher violento è un nigeriano di 33 anni, arrestato ieri pomeriggio in via Niccolò dell’Arca, a Bologna.
L’uomo è incappato in uno dei servizi antidroga fatti in zona Navile dall’Arma, che spesso utilizza anche personale in abiti civili. Incrociando quelli che credeva due potenziali clienti, ha proposto l’acquisto di un po’ di «erba» e mostrato un involucro, poi risultato contenere circa 8 grammi di marijuana.

Appena ha capito di avere di fronte due carabinieri, li
ha colpiti a calci e pugni, aiutato da un complice (riuscito a far perdere le proprie tracce), poi ha tentato la fuga ma è stato inseguito e raggiunto. I due militari aggrediti sono stati soccorsi dal 118 e portati all’ospedale Maggiore, dovesono stati medicati e dimessi con prognosi di 15 e 10 giorni, per traumi al volto e agli arti. Al processo con rito
direttissimo, il nigeriano è stato condannato a un anno di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale, oltre al pagamento di 2.400 euro di multa.

Fonte   Il Messaggero