Chiede stipendio e viene colpito con mattarello, arrestato fornaio

polizia notte3Roma, 18 dicembre 2013 – Chiede lo stipendio ma viene colpito con un mattarello. Pomeriggio movimentato per chi, nella giornata di ieri, stava passeggiando per le vie del centro storico di Albano. Verso le 16,30, infatti, sono giunte diverse segnalazioni al 113 con le quali alcuni cittadini hanno avvisato la Polizia di una rissa in corso in via Piano delle Grazie. Le pattuglie del Commissariato di Albano, giunte sul posto in pochissimo tempo, hanno bloccato otto giovani che stavano cercando di allontanarsi in tutta fretta, mentre una persona era riversa a terra dolorante.

Tutti i fermati sono stati quindi condotti presso gli Uffici del Commissariato, per cercare di ricostruire l’accaduto, mentre il ferito è stato soccorso e condotto in ospedale in codice rosso. La lite sarebbe nata quando un dipendente di un forno locale, un egiziano, si è presentato presso il suo ex datore di lavoro per delle presunte pendenze economiche, alle quali il titolare avrebbe reagito in malo modo, impugnando un mattarello con il quale ha malmenato l’ex dipendente, procurandogli la frattura del setto nasale, un trauma cranico, ematomi e contusioni su tutto il corpo.

L’accesa disputa ha coinvolto anche altre persone, ovvero alcuni giovani del posto contrapposti ad alcuni connazionali del ferito, uno dei quali è rimasto anch’egli contuso, anche se in modo non grave. Alcuni di loro, per i quali sono state accertate le responsabilità nella rissa, sono stati denunciati, mentre per altri sono ancora in corso le indagini. L.F., 47enne proprietario del forno, è stato arrestato per lesioni gravi.(Adnkronos)