Crisi: azienda oscura sito e blocca vendite per protesta contro il Governo

gf narcisiTeramo, 18 dicembre 2013 – Imprenditore del clima protesta contro la grave crisi economica nazionale e sospende le vendite on line oscurando il proprio sito. La ‘G.F. Narcisi’ di Castelnuovo Vomano ha interrotto la propria attivita’ di vendita tramite il sito www.gfnarcisi.it su tutto il territorio nazionale e a tempo indeterminato per far emergere le precarie condizioni del sistema Italia. “Nonostante la crescita delle vendite online del 18% rispetto all’anno precedente e gli oltre 4,5 milioni di accessi quest’anno (www.gfnarcisi.it/awstats), rinunciamo volontariamente agli ordini che pervengono in questo periodo” dichiara l’azienda- nel pieno della stagione del riscaldamento, accettando tutto cio’ che tale scelta comporta sotto il profilo economico per un sito che ha fatto delle certificazioni e della trasparenza i suoi elementi fondamentali, arrivando a divenire il negozio online di prodotti per il clima piu’ certificato in Italia”. La G.F. Narcisi invita tutta la sana imprenditoria italiana a esprimere il proprio condiviso disappunto e disagio, nel pieno rispetto delle normative vigenti. “Constatiamo che le istituzioni politiche di questo Paese abbiano, nel corso degli anni, reiteratamente perseguito un percorso che ha condotto il comparto lavorativo italiano verso un inesorabile declino. Nel nostro piccolo – prosegue l’azienda teramana – chiediamo al governo di abbandonare le attuali politiche di austerita’ e di infruttifera pressione fiscale, nonche’ di ristabilire l’autonomia e la priorita’ assoluta del nostro Paese rispetto a una Comunita’ europea completamente lontana e disinteressata alle problematiche dei cittadini italiani che meritano di esprimere appieno le proprie straordinarie capacita’ senza dover lasciare l’Italia o temere per il loro futuro. La nostra totale solidarieta’ e il nostro appoggio vanno alle famiglie di chi si e’ tolto la vita, vittima delle difficolta’ economiche, a tutti i cittadini che quotidianamente si impegnano per un’esistenza dignitosa, alle forze dell’ordine e a tutti coloro che non smettono di credere in un Paese migliore. La G.F. Narcisi c’e’, continuera’ ad esserci e puntera’ sull’innovazione, sui giovani e sui prodotti italiani come ha sempre fatto con i propri mezzi, tra le mille difficolta’ che ogni imprenditore deve affrontare tutti i giorni, ma non puo’ rimanere in silenzio e non affermare i propri principi di fronte alle tragedie che stanno investendo tanti nostri fratelli e sorelle italiani. La G.F. Narcisi si scusa per il disagio causato conclude l’azienda – e ribadisce la garanzia della consegna dei prodotti ordinati precedentemente a tale interruzione del servizio (AGI)