Inizia la riabilitazione prima della libertà Hope, la lupa salvata

lupa hopeTorino, 18 dicembre 2013 – Inizia la riabilitazione al Centro Faunistico ‘Uomini e Lupi’ del Parco Naturale delle Alpi Marittime, ad Entracque (Cuneo), Hope, la giovane lupa salvata a inizio dicembre dagli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e Flora della Provincia di Torino che l’avevano trovata ferita a Pragelato dopo che probabilmente era stata investita da un’auto. In cura all’Ospedale Veterinario Universitario di Torino è stata trasferita oggi presso il Centro del cuneese, una struttura adeguata per completare la convalescenza e iniziare la riabilitazione alla vita libera. La lupa era ospitata da 11 giorni in appositi e separati locali del Canile sanitario, messi a disposizione dal Comune di Grugliasco.

Hope è stata anestetizzata mediante tele anestesia e sottoposta a rapidi, ma approfonditi esami clinici e radiografici che attestassero il corretto svolgersi dei processi riparativi. Ancora addormentata è stata trasportata verso il Centro faunistico dove è stata inserita in un apposito recinto di circa 100 mq che le consente ampi, ma controllati movimenti . L’inserimento nel recinto è avvenuto senza problemi e Hope ha immediatamente dimostrato l’ottimo stato clinico correndo e spiccando salti e relazionandosi correttamente con l’ambiente circostante.

Durante questa fase saranno ridotti al minimo i rapporti tra la lupa e l’uomo (personale clinico dell’Università e personale del Parco) per cercare di evitare l’imprinting e favorire quindi il successivo reinserimento in natura. Hope sarà comunque monitorata 24/24h mediante un sofisticato sistema di telecamera a circuito chiuso, che darà anche indicazioni relative alla eventuale necessità di visite cliniche, di controllo o di urgenza. (Adnkronos)

Leggi anche:
Investita da un’auto e ferita, salvata giovane lupa
Lupa ferita da auto, operazione riuscita: sta bene