Colpiva i suoi due cani a badilate, Polizia glieli toglie e lo denuncia

polizia caneVerona, 20 dicembre 2013 – Due esemplari di pastore tedesco sono stati tolti al padrone dagli agenti del Commissariato di Borgo Roma che, a seguito di serrati accertamenti, hanno informato l’autorita’ giudiziaria dei maltrattamenti subiti da uno dei due cani, ottenendo dalla stessa altrettanti provvedimenti di sequestro preventivo. A segnalare l’episodio al 113 una dipendente della filiale veronese della Lav la quale, a sua volta, era stata mobilitata ad intervenire da un cittadino testimone dei maltrattamenti, il quale incredulo e indignato dell’accaduto ne denunciava il fatto indicando anche l’autore, un uomo dell’Est Europa, verosimilmente ubriaco, residente nel quartiere di Borgo Roma : armato di badile aveva colpiva ripetutamente e con violenza il malcapitato pastore tedesco. Immediato l’intervento di una pattuglia del Commissariato che nell’abitazione dell’uomo trovava all’interno solamente un connazionale, un altro cane, nonché un badile sporco di sangue che, che visti i fatti segnalati, veniva sequestrato.

In un secondo intervento degli agenti presso l’abitazione, per effetto della denuncia formalizzata dalla responsabile Lav di Verona, gli agenti avevano modo di rintracciare l’uomo: un rumeno 27enne, il quale, affermando di essere il proprietario dei due cani razza pastore tedesco di cui uno all’interno dell’abitazione e l’altro nel cortile, con una ferita sanguinante al muso, ne esibiva i documenti risultati veri. I fatti accertati anche se in tempi diversi, determinavano l’emissione, da parte dell’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari prima e della Procura scaligera poi, di due distinti decreti di sequestro preventivo sia del cane ferito che dell’altro apparentemente sano. Il rumeno proprietario del cane, invece, veniva denunciato in stato di libertà per “maltrattamento di animali”.

Lav, Questura ed Autorità Giudiziaria, in un perfetta sinergia tra loro, hanno così messo fine alle angherie subite dal cane maltrattato ed evitato la stessa sorte anche all’altro pastore tedesco; ambedue gli animali sono stati affidati alle amorevoli cure della locale Lav. (Adnkronos)