Uccise spacciatore, condannato a 30 anni

giustizia-magistraturaTorino, 21 dicembre 2013 – E’ stato condannato a 30 anni di carcere Vincenzo Barillaro, accusato dell’omicidio di uno spacciatore nigeriano, Paul Oyomonzele, ucciso a fine luglio nell’androne di un palazzo di Torino. Lo ha deciso oggi il gip Rosanna La Rosa al termine del processo che si e’ svolto con il rito abbreviato. L’uomo era stato arrestato dalla polizia alcuni giorni dopo il delitto e aveva raccontato di aver sferrato la coltellata alla vittima perche’ aveva insistito troppo nel volergli vendere della droga. L’accusa era sostenuta dal pm Fabiola D’Errico. (Adnkronos)