Carabinieri e polizia alla ricerca di Salvatore, 24enne scomparso che tra poco sarà papà

salvatore tarantinoNapoli, 23 dicembre 2013 – Sono circa quaranta uomini, tra carabinieri e poliziotti, al lavoro al Pallonetto di Santa Lucia a Napoli per le ricerche di Salvatore Tarantino, il commerciante di 24 anni di Cercola scomparso lo scorso 2 dicembre. La task force che ha avuto inizio questa mattina alle prime luci dell’alba sta rigurdando pozzi, anfratti e cantine del luogo in cui Tarantino è stato visto per l’ultima volta, quando dopo essersi incontrato con la persona che gestisce un bar di sua proprietà a Santa Lucia, è svanito nel nulla.

A supportare le ricerche del commissariato San Ferdinando e della tenenza dei carabinieri di Cercola ci sono le unità cinofile e una squadra di speleologi. In corso anche perquisizioni nelle case di persone vicine al clan Elia, cosca che a quanto pare avrebbe avuto un ruolo nella scomparsa del ventiquattrenne: secondo le indagini, Tarantino doveva del denaro a un conoscente che per recuperarlo si è rivolto a pregiudicati legati alla malavita; il giovane è stato più volte minacciato nei mesi scorsi, tanto che ad agosto ha sporto denuncia.

In virtù di questo, non è escluso che il ventiquattrenne di Cercola possa essere stato vittima di una lupara bianca: i carabinieri e gli agenti che stanno setacciando il cuore del quartiere San Ferdinando alla ricerca di tracce e non escludono che la scomparsa possa essere finita in tragedia.

Mary Liguori
Fonte: Il Mattino

Leggi anche:
24enne scomparso dal 2 dicembre: è giallo. Tra pochi giorni diventerà papà
24enne svanito nel nulla: ”Denunciò minacce per un debito mai saldato”