I ladri non si fermano più: rubato anche il defibrillatore pubblico

defibrillaroreArezzo, 23 dicembre 2013 – Natale da ladri: cosa rubare per lasciare il segno almeno nella memoria collettiva? Due le possibilità. Una è la mangiatoia, ma ormai se ne trovano solo ion scala nei presepi. Un’altra è un defibrillatore. Fatto.

E’ stato rubato alla Traiana, vicino Terranuova.Uno di quei defibrillatori che la gente si era comprata mettendoci qualcosa di tasca propria. Un po’ come andare a derubare il Calcit ad Arezzo. E’ stato portato via di domenica.

La conferma, amara, arriva direttamente dal 118, che da sempre è impegnato, anche con il suo responsabile Massimo Mandò, a perorare l’introduzione dei defibrillatori un po’ dappertutto. “E’ stato rubato il defibrillatore che era collocato a disposizione della comunità . Il furto è stato denunciato alle autorità”. Un comunicato asciutto. Per un episodio senza parole.