Botti: deteneva 3mila giochi esplosivi, arrestato

polizia notte9Taranto, 27 dicembre 2013 – Nascondeva nel cortile di uno stabile 3mila botti illegali: per questo un 37enne di Taranto, Massimiliano Capriulo, e’ stato arrestato e posto ai domiciliari dagli agenti della sezione Falchi della Questura ionica. Da alcuni giorni i poliziotti avevano messo sotto osservazione il giovane, sospettato di vendere illegalmente il materiale esplodente. Nel corso di un servizio di appostamento, gli agenti hanno notato l’uomo accedere a un cortile di uno stabile di via Dante. Dopo ne e’ uscito con alcuni oggetti esplosivi illegali ed e’ scattato il controllo. All’interno del cortile sono stati trovati, custoditi in tre carrelli da supermercato, undici cartoni contenenti piu’ di 3000 giochi esplosivi di quarta categoria per un peso complessivo di 145 chilogrammi e quattro grossi oggetti esplodenti artigianali del peso di 1,80 kg ciascuno. Dagli accertamenti e’ emerso che il deposito era in uso esclusivo al 37enne. Tutto il materiale ritrovato e’ stato sequestrato ed affidato agli artificieri della Polizia.(ANSA).