Tre rapine in un solo mese, identificati i “Bonnie e Clyde”

carabinieri32Cernusco Lombardone, 30 dicembre 2013 – Erano i “Bonnie e Clyde” della Brianza. Insieme hanno messo a segno almeno tre rapine. Lei è una 51enne di Terno d’Isola, lui il famoso 46enne di Villa d’Adda arrestato dallo stesso brigadiere che un mese e mezzo prima lo aveva salvato da un gesto estremo. Oltre all’ultimo colpo ai danni d un’ottantenne di Cernusco Lombardone, quello che la Vigilia di Natale è risultato “fatale”, sono accusati di aver aggredito entrambi anche una 59enne di Paderno d’Adda il 2 dicembre e una 60enne di Robbiate il 12, sempre di dicembre. Il primo a finire nei guai con la giustizia è stato appunto l’aspirante suicida, mentre la compagna è stata denunciata qualche giorno dopo.

I carabinieri dell’aliquota Radiomobile della Compagnia di Merate sono arrivati a lei perché la Mercedes utilizzata per la fuga è suo, come un furgone Fiorino di un vistoso colore arancione adoperato nel primo assalto. A casa sua è stata inoltre ritrovata una pistola giocattolo, a cui era stato tolto il classico tappo rosso, puntata contro le vittime per minacciarle e costringerle a consegnare soldi e preziosi. E’ stato recuperato pure parte del bottino, mentre una catenina in oro strappata dal collo di una delle signore derubate è stata venduta in un “Compro oro” per 250 euro. Purtroppo è già stata fusa.

di D.D.S

Fonte Il Giorno