La testa di maiale per il sindaco di Salerno: arrestato l’autore, ha problemi psichiatrici

testa maiale de lucaNon furono minacce o avvertimento della camorra ma soltanto il gesto di un folle ora in carcere ad Aversa

Salerno, 1 gennaio 2014 – E’ stato fermato il presunto autore delle minacce al sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca. L’uomo, che ha circa 40 anni, il 26 novembre aveva fatto ritrovare una testa di maiale sulla cassette postali nell’androne del palazzo dove abita il primo cittadino al rione Carmine. Gli agenti della Digos ed i colleghi della Squadra mobile hanno eseguito una misura di sicurezza personale della custodia psichiatrica giudiziaria presso l’ospedale psichiatrico giudiziario di Aversa. Infatti non si è trattato di minacce nei confronti del sindaco viceministro De Luca ma soltanto del gesto di una persona con problemi di natura psichiatrica. Il protagonista di questa vicenda, che comunque prefigura il reato di minacce, è Marcello De Martino – già in passato noto alle forze dell’ordine per estorsione – che aveva minacciato anche il direttore di Salerno Pulita, Giuseppe Beluto, per ottenere un posto di lavoro. De Martino era già stato lavoratore interinale dell’azienda del Comune di Salerno. Grazie alle riprese delle telecamere è stato possibile individuare l’uomo.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Leggi anche:
Testa maiale mozzata sotto casa sindaco Salerno
Testa di maiale sotto casa del Sindaco di Salerno De Luca, “intimidazione”