Capodanno di sangue sulle strade: un uomo preso a sprangate davanti alla famiglia

ambulanza notte4Milano, 1 gennaio 2014 – Si tinge sempre più di rosso il bollettino di questo Capodanno. Il ferito più grave è senza dubbio un marocchino di 33 anni, con precedenti per spaccio, colpito con una sprangata in testa davanti alla moglie da due altri nordafricani, poi fuggiti.

Ricoverato in gravi condizioni, è stato operato alla testa durante la notte e si trova in prognosi riservata. Un altro straniero, in un secondo episodio di violenza a Milano, è stato invece accoltellato a un braccio ma per fortuna è riuscito a raggiungere da solo il pronto soccorso per farsi medicare: non sarebbe in condizioni preoccupanti.
Fonte Il Giorno