Insegnante scomparsa, molte le segnalazioni ”l’abbiamo vista”

Foto: La Stampa
Foto: La Stampa

Aosta, 2 gennaio 2014 – Proseguono le ricerche di Christiane Seganfreddo, l’insegnante di 43 anni scomparsa dalla sua casa di Aosta il 30 dicembre. Sono molte le persone che hanno segnalato di averla avvistato e proprio in questi minuti un elicottero del soccorso alpino si è alzato in volo per perlustrare la zona di Verrogne, a Saint-Pierre, dove la donna sarebbe stata avvistata.

Seganfreddo ha lasciato la casa prima che il compagno e il figlioletto di due anni si svegliassero; indossava una giacca nera e la speranza è che la neve renda più facile la sua individuazione. Le ricerche sono partite dalla zona di Saumont, ad Aosta, dove il cellulare di Seganfreddo ha agganciato una cella telefonica alle ore 5 del 30 dicembre. Da allora il telefono non ha più emesso nessun segnale. In piedi una vera e propria task force, con al lavoro polizia, guardia di finanza, vigili del fuoco e uomini del soccorso alpino. I ricercatori utilizzano anche «cani molecolari».

Cristian Pellissier
Fonte: La Stampa

Leggi anche:
Scomparsa 43enne dal 30 dicembre