Travolte e uccise da un’auto pirata: si è costituito il responsabile

polizia-stradaleCosenza, 2 gennaio 2014 – Si e’ costituito il pirata della strada che la notte di Capodanno ha causato la morte di due donne, madre e figlia, nel corso di un incidente avvenuto sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria nei pressi di Montalto Uffugo (CS). Si tratta, per quanto si e’ saputo al momento, di un cosentino. La sua auto, una station wagon, e’ stata sequestrata. Secondo le prime notizie, la vettura riporta tracce dell’impatto. L’uomo, secondo quanto riferito all’Agi dal comandante della Polstrada, Antonio Provenzano, abita nell’hinterland di Cosenza. Gli agenti stanno anche valutando la posizione dei conducenti di altre tre vetture, riprese dai sistemi di sorveglianza dell’autostrada, che sarebbero transitati sul luogo del sinistro senza prestare soccorso. (AGI)

Leggi anche:
Sbalzate fuori dall’auto dopo incidente, madre e figlia travolte e uccise in autostrada