Anziano trovato morto con un coltello conficcato nel petto

Foto: archivio
Foto: archivio

Bologna, 3 gennaio 2014 – Un uomo di 81 anni e’ stato trovato morto in casa a Bologna, nel suo appartamento di Via Zanardi, con un coltello da cucina conficcato nel petto. A scoprire il corpo, disteso sul letto, il fratello di 78 anni, in possesso delle chiavi di casa, entrato per portare la spesa. Il fatto e’ successo ieri sera: prima di chiamare la polizia attorno alle 21, il fratello avrebbe estratto ‘istintivamente’ il coltello e pulito il sangue sul pavimento. Non si esclude l’ipotesi del suicidio, non essendo al momento emerse spiegazioni diverse del fatto. Sono in corso indagini della squadra mobile, coordinate dalla procura che ha aperto un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi tecnica di istigazione al suicidio, per poter compiere gli accertamenti necessari, tra cui l’autopsia. L’uomo deceduto era pensionato e viveva solo in casa: pare avesse patologie legate all’eta’, ma niente di particolare. Si indaga sulle frequentazioni dell’anziano anche per capire se qualcun altro fosse in possesso delle chiavi di casa. L’appartamento e’ stato posto sotto sequestro: non sono stati trovati messaggi. (AGI)