Beve acido muriatico davanti alla Questura: è grave, ”volevo suicidarmi”

questura cagliariCagliari, 3 gennaio 2014 – Si sente male davanti alla Questura e quando viene soccorso dai medici del 118 dichiara di aver bevuto acido muriatico per tentare il suicidio. Un uomo di 48 anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Giovanni di Dio. E’ accaduto questa mattina, intorno alle 10. L’uomo, residente nella zona di via Castiglione, ha chiesto aiuto agli agenti in servizio in Questura, dicendo di sentirsi male. Il 48enne vomitava sangue. I poliziotti hanno subito richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118. Quando i medici sono arrivati in via Amat, mentre veniva soccorso, l’uomo ha dichiarato di aver ingerito poco prima acido muriatico perché voleva togliersi la vita. Non ha poi spiegato nulla della ragioni che lo avevano spinto al gesto. Il 48enne è attualmente ricoverato in ospedale, le sue condizioni sono gravi. Sempre oggi, il 118 è nuovamente intervenuto in via Amat per calmare un altro uomo che, entrato in Questura in preda a una crisi di nervi, urlava e inveiva contro gli assistenti sociali.

Fonte: SardiniaPost