Cade in acqua e rimane impigliato con i vestiti a un palo, salvato

polizia motovedettaGenova, 3 gennaio 2013 – Ha rischiato di morire annegato o per assideramento dopo essere caduto in mare mentre lavorava alla ristrutturazione di una barca ormeggiata alla Marina di Sestri Ponente, investita da un’onda anomala forse provocata da un’altra imbarcazione. E’ stato salvato dalla squadra nautica della polizia, non senza difficoltà: l’operaio era rimasto impigliato con i vestiti a un palo. L’uomo, un croato di 52 anni, è ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi con un principio di ipotermia. (ANSA)