Insegnante scomparsa, ricerche senza sosta

Foto: La Stampa
Foto: La Stampa

Aosta, 3 gennaio 2014 – Sono in corso le ricerche di Christiane Seganfreddo, l’insegnante di 43 anni residente ad Aosta scomparsa dal 30 dicembre scorso. Alle battute partecipano i vigili del fuoco, la protezione civile, il soccorso alpino, polizia, carabinieri e Guardia di Finanza. Dopo che la questura di Aosta ha lanciato un appello su Facebook per rintracciare la donna sono arrivate numerose segnalazioni, qualcuna attendibile e altre meno, sottolineano gli investigatori, ma al momento dell’insegnante ancora nessuna traccia.

A denunciare la scomparsa della 43enne, sposata e con un figlio, è stato il marito, che la mattina del 30 dicembre scorso si è svegliato e non l’ha trovata in casa. Le prime ricerche hanno seguito la tracce del cellulare, che aveva agganciato una cella nella zona della collina di Aosta e che è poi stato spento intorno alle 5 di mattina. Gli investigatori sono preoccupati ma fiduciosi di trovarla in vita e al momento non escludono alcuna ipotesi anche se propendono per l’allontanamento volontario. Gli investigatori fanno sapere di aver attivato tutti i canali.

Il 31 dicembre su Facebook la polizia ha lanciato un appello:”Stiamo cercando Christiane Seganfreddo, ha 43 anni statura 1.65, corporatura media, veste un giaccone nero (piumino North Face), jeans e stivali di colore nero. Si è allontanata ieri da casa, in circostanze che ci fanno molto preoccupare. Se sei residente in Valle d’Aosta, ti invitiamo a condividere, per aiutarci a trovarla”. (Adnkronos)