La scomparsa di Sasi Tarantino, lo ‘scherzo’: ”è ricoverato sotto falso nome”

salvatore tarantinoNapoli, 3 gennaio 2014 – Uno scherzo di cattivo gusto. Ma che per qualche ora ha aperto il cuore alla speranza dei familiari di Sasi Tarantino, il 24enne napoletano, titolare di due bar – una a via Santa Lucia, l’altro a Calata San Marco – scomparso da oltre un mese. «Sasi è ricoverato al Cardarelli. Ha le ossa rotte ed è sotto falso nome» ha detto, a un parente del Tarantino, un anonimo interlocutore. I familiari dello scomparso si sono precipitati al commissariato San Ferdinando che, insieme con i carabinieri di Cercola, lavorano sul “giallo di Santa Lucia”.

I poliziotti si sono recati subito al nosocomio vomerese, nel reparto indicato nella telefonata. Ma non c’era alcuna traccia di Sasi Tarantino. Nè sono stati intercettati ricoveri sospetti tra i traumatizzati. Le ricerche continuano.

Marisa La Penna
Fonte: Il Mattino

Leggi anche:
24enne scomparso dal 2 dicembre: è giallo. Tra pochi giorni diventerà papà
24enne svanito nel nulla: ”Denunciò minacce per un debito mai saldato”
Carabinieri e polizia alla ricerca di Salvatore, 24enne scomparso che tra poco sarà papà