Minaccia la ex dal cancello di casa “ti taglio la testa”

PATTUGLIA CARABINIERI CATANIACagliari, 3 gennaio 2014 – “Dobbiamo tornare insieme altrimenti ti ammazzo. Ho origini arabe, non dimentico, anche se mi arrestano torno e ti taglio la testa”. Urlava queste parole alla ex mentre i carabinieri di Quartu (Cagliari) cercavano di farlo scendere dal cancello della casa della donna, il tunisino arrestato nella notte per stalking: Valid Smiri, di 36, disoccupato. Vittima una donna di 47, costretta a subire dal 2012 le minacce e la persecuzione dell’immigrato col quale aveva avuto una breve relazione nel 2012. (ANSA)