O.J. Simpson chiede la grazia a Obama, “ho un tumore”

oj simpsonRoma, 3 gennaio 2014 – O.J. Simpson avrebbe un cancro al cervello e per questo ha chiesto la grazia a Barack Obama. Lo riferiscono i media americani. “Signor presidente, la mia vita sta per finire. Non mi lasci morire in carcere”, ha scritto al presidente americano l’ex stella del football americano, in prigione dal 2008 per rapina a mano armata e sequestro di persona. Il 66enne ex campione, condannato a 33 anni di carcere sarebbe stato colto da forti emicranee, stati confusionali e amnesie, sintomi riconducibili al cancro al cervello. Nei prossimi giorni si sottoporra’ a risonanza magnetica per confermare la diagnosi dei medici del Lovelock Correctional center, il carcere dove sta scontando la sua pena. Negli ultimi tempi i medici avevano notato un peggioramento del diabete, di cui soffre da anni, e Simpson aveva accusato una diminuzione della vista e dell’udito, e aveva cominciato a balbettare. (AGI)