Shock in India: lei lo cancella su Facebook, lui la sfigura

facebook adolescentiNew Delhi, 3 gennaio 2014 – Lo aveva cancellato dai suoi amici di Facebook e lui, offeso, l’ha sfigurata lanciandole addosso acqua bollente. E’ un nuovo caso di violenza sulle donne che arriva dall’India ancora sconvolta per la dodicenne stuprata e poi arsa viva perche’ non aveva voluto ritirare la denuncia. La brutale vendetta per una banale cancellazione su un social network e’ avvenuta nello Stato di Bihar, nel distretto di Muzaffarpur.
La vittima, una quindicenne, ha riportato ustioni sul 20 per cento del viso. L’aggressore e’ un coetaneo studente liceale che frequentava la casa della ragazza perche’ prendeva lezioni private dal padre, che insegna nella sua scuola.
Secondo quanto dichiarato dalla ragazza alla polizia, mercoledi’ pomeriggio lo studente e’ tornato nell’abitazione, sostenendo di aver perso la carta di identita’. Una volta entrato, ha allontanato a spintoni la madre e gettato acqua bollente sul viso della vittima. (AGI)