Tra i panni sporchi spuntano cocaina e denaro falso, blitz dei carabinieri

carabinieri blitz1Gubbio, 4 gennaio 2014 – Nasconde cocaina e banconote false nella cesta dei panni sporchi: arrestato. Il blitz lo hanno fatto scattare i carabinieri della Compagnia di Gubbio, guidati dal tenente Piergiuseppe Zago, con l’entrata in azione dei militari delle Stazioni di Nocera Umbra e Gualdo Tadino.
L’ennesima operazione di contrasto alla criminalità ha registrato un nuovo colpo messo a segno dai Carabinieri. Era da qualche giorno, infatti, che i Carabinieri di Nocera Umbra e Gualdo Tadino avevano notato dei “giri strani” nel centro della città, così hanno deciso di monitorare un soggetto 36enne già noto alle forze dell’ordine. Avuto il sentore che l’uomo potesse detenere droga hanno proceduto al controllo del ragazzo fermandolo a bordo della sua auto e dalla perquisizione personale hanno rinvenuto un involucro con circa 2 grammi di cocaina. Gli accertamenti estesi alla sua abitazione ha consentito agli investigatori dell’Arma di individuare altra cocaina nascosta all’interno della cesta dei panni sporchi che si trovava nell’unico bagno dell’abitazione, nonché varie banconote false, in particolare da 20 euro. A quel punto sono scattate le manette e il 36 è stato condotto in carcere a Spoleto dove poi il Gip ha convalidato l’arresto. E’ l’ennesima operazione condotta dai Carabinieri di Nocera Umbra e Gualdo Tadino che hanno portato a segno un altro importante colpo. Nell’anno appena trascorso, proprio nella a Nocera Umbra i Carabinieri della locale stazione, guidata dal maresciallo Massimo Massaccesi, hanno arrestato 23 persone e ne hanno denunciate oltre 130.
Fonte Il Messaggero