Nota ladri in azione a casa della vicina e chiama il 112, due arresti

Carabinieri: una pattuglia dell'ArmaRoma, 4 gennaio 2014 – I carabinieri della stazione Roma Salaria hanno arrestato due ladri di 17 e 19 anni, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto in abitazione in concorso. Questa notte, i due dopo essersi arrampicati fino al primo piano di uno stabile di via Sant’Angela Merici, hanno divelto la grata di una finestra balcone e si sono introdotti all’interno di un appartamento di una 73enne romana che al momento non era in casa, rubando vari oggetti preziosi. Fortunatamente per la vittima, il vicino di casa ha notato i due ladri proprio mentre si arrampicavano ed ha subito allertato il 112.

Appena si sono accorti dell’arrivo della pattuglia dei Carabinieri i due si sono lanciati dal balcone del primo piano, senza però riuscire a sfuggire all’arresto e riportando nella caduta ferite per le quali sono stati medicati all’ospedale Sandro Pertini. Al termine delle cure i due ladri in manette sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. I preziosi rubati, sono stati recuperati dai Carabinieri e restituiti alla proprietaria, sul posto sono stati rinvenuti e sequestrati anche gli arnesi utilizzati dai due per lo scasso. (Adnkronos)