Perde la vista il bambino di 10 anni ferito dal petardo

corsia ospedale1Ferite troppo gravi agli occhi. Il ragazzino aveva trovato il botto inesploso in strada

Pavia, 3 gennaio 2014 – I medici hanno fatto il possibile ma Alessandro ha perso la vista. Il bimbo di dieci anni ferito dall’esplosione di un petardo vicino a casa, alla frazione Giovenzano di Vellezzo, resterà cieco. I medici degli Ospedali Riuniti di Bergamo hanno avvisato i genitori. Gli occhi del bimbo hanno riportato lesioni irreparabili probabilmente per la violenza dell’esplosione avvenuta a pochi centimetri di distanza. Alessandro, il nome è di fantasia, resta ricoverato nel reparto di rianimazione pediatrica. Le sue condizioni generali stanno migliorando anche se dovrà essere sottoposto ancora a diversi interventi chirurgici per ridurre i traumi al volto provocati dall’esplosione.

Fonte: La Provincia Pavese