Aereo da turismo atterra in autostrada: illesi i passeggeri

Foto: Daniel Miller @millerlite1996 (Twitter)
Foto: Daniel Miller @millerlite1996 (Twitter)

New York, 4 gennaio 2014 – Momenti emozionanti a New York, quando un piccolo aereo da turismo con tre persone a bordo è stato costretto a fare un atterraggio di emergenza nel mezzo del traffico. E’ stato un “atterraggio davvero miracoloso”, hanno sostenuto i testimoni che hanno visto il Piper scendere e posarsi con qualche rimbalzo lungo l’autostrada. L’atterraggio è avvenuto fra un’auto e l’altra, ma sia gli automobilisti che il pilota sono riusciti a evitare tamponamenti o collisioni.

Il volo portava due passeggeri (due donne), e un pilota, usciti tutti dall’incidente senza neanche un graffio. Il Piper era sulla via del ritorno a Danbury, nel confinante Connecticut. Il pilota aveva portato le due donne a fare un volo turistico su New York e a sorvolare la Statua della Libertà.

L’atterraggio è avvenuto alle tre e venti del pomeriggio lungo la superstrada Major Deegan, che corre a nord di Manhattan, lungo il Bronx.

L’incidente ha causato un ingorgo pauroso, che ha paralizzato il traffico per chilometri. Le autorità non sono ancora riuscite a chiarire se l’atterraggio sia stato causato da un guasto meccanico o se il pilota era rimasto a corto di carburante.

Anna Guaita
Fonte: Il Messaggero