Scoppia incendio in casa per ragazze madri, 4 intossicate

vigili fuoco7Caltanissetta, 5 gennaio 2014 – Incendio in una casa di accoglienza per ragazze madri, “Il Chicco di grano”, che si trova in un appartamento a due piani di via Crucilla’ a Serradifalco (Caltanissetta). Quattro giovani donne sono rimaste intossicate per avere inalato il fumo e per questo motivo sono state soccorse da tre ambulanze del 118 e trasferite all’ospedale ‘Sant’Elia’ per accertamenti. Le fiamme, sono divampate all’interno di una stanza al primo piano adibita a dormitorio. Gli inquirenti non hanno dubbi sulla matrice del rogo, di natura accidentale. L’incendio e’ partito da un letto con le doghe di legno e ha bruciato alcune coperte. Il rogo e’ stato circoscritto da due squadre dei vigili del fuoco di Caltanissetta, allertati dagli operatori della cooperativa Etnos che gestisce la struttura di accoglienza dove le madri sono ospitate insieme ai loro bambini. I primi a intervenire sono stati un poliziotto penitenziario di 49 anni e il nipote di 21 che si trovavano nelle vicinanze quando si sono accorti dell’incendio: zio e nipote si sono precipitati nell’appartamento e soccorso le donne in difficolta’. Il poliziotto ha preso un estintore e ha spento le fiamme che stavano bruciando il letto. Al resto hanno pensato i vigili del fuoco. Le fiamme comunque non hanno provocato danni strutturali. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. (AGI)