Anziana uccisa a coltellate, fermata la figlia

carabinieri6Venezia, 6 gennaio 2014 – Omicidio ieri sera a Salzano, in provincia di Venezia, dove una donna di 82 anni è stata uccisa a coltellate nel suo appartamento. A scoprire il cadavere sono stati i carabinieri di Mestre, allertati da un amico di famiglia che da giorni non aveva piu’ notizie della donna. Per l’omicidio è stata fermata la figlia cinquantaduenne che si trovava in casa all’arrivo dei militari.

Il corpo dell’ottantenne, Giuseppina Baiano, è stato trovato all’interno di un sacco nero e coperto con una trapunta. I riscontri effettuati mediante rilievi tecnico-scientifici, eseguiti sul posto dal personale del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Venezia, hanno consentito di delineare la responsabilità della figlia della vittima, recuperando sul posto e sottoponendo a sequestro anche l’arma del delitto: un coltello da cucina che la donna aveva successivamente lavato. Trovati anche i vestiti ancora sporchi di sangue della vittima nascosti in casa.

Cristiana Corbetto, che nella notte è stata sottoposta a fermo da parte dei carabinieri di Noale e Mestre, avrebbe accoltellato l’anziana madre in circostanze tuttora al vaglio degli inquirenti. La donna, durante un interrogatorio avvenuto alla presenza del Sostituto Procuratore della Repubblica di Venezia, ha confessato l’omicidio, ammettendo le proprie responsabilità, senza fornire però ulteriori elementi. Sono in corso ulteriori attività di indagine per chiarire tutti gli aspetti della vicenda. (Adnkronos)