Schiaffeggiata dal padre perché ‘veste all’europea’, 19enne chiede protezione

Polizia-3Genova, 6 gennaio 2014 – Schiaffeggiata in mezzo alla strada a Genova dal padre e dallo zio perche’ si veste “in modo troppo europeo”, una ragazza di 19 anni originaria dello Sri Lanka e’ stata curata per lividi ed ematomi guaribili in quattro giorni ed ha poi chiesto di essere protetta. Del caso, scoperto oggi quando la giovane si e’ presentata impaurita e tremante all’Ospedale San Martino raccontando quanto le era accaduto, si stanno occupando ora sia la polizia, che dovrebbe sentire i familiari della giovane, sia i servizi sociali, che le stanno cercando una sistemazione provvisoria in una casa protetta. A quanto sembra, in passato la giovane era stata curata un’ altra volta in ospedale per alcuni ematomi provocati dalle botte del padre. Questa volta ha raccontato di essere stata presa a schiaffi e manate in mezzo alla strada dal padre e dallo zio che hanno voluto in quel modo umiliarla , ha raccontato la giovane, perche’ si veste in maniera “troppo occidentale”. L’episodio e’ avvenuto in via Marina Di Robilant nel quartiere di San Fruttuoso. La giovane e’ stata aiutata da alcuni passanti che l’hanno vista piangente sul marciapiede poco dopo l’aggressione e hanno chiamato subito il 118. Sul posto e’ arrivata un’ambulanza che l’ha trasportata in ospedale. Per ora la giovane resta in osservazione. Quando potra’ uscire dall’ ospedale andra’ probabilmente a vivere in un luogo protetto. Nelle prossime ore dovrebbe essere formalizzata una querela presso il commissariato di San Fruttuoso. A quel punto, dovrebbe scattare una denuncia per violenza nei confronti del padre e dello zio della ragazza. (ANSA).