Vigile del fuoco ferito durante ”volo della Befana”, festa ridotta a Napoli

volo della befanaNapoli, 6 gennaio 2014 – Manifestazione in forma ridotta a Piazza Plebiscito a Napoli, dove era prevista la festa organizzata dall’assessorato alla Scuola del comune di Napoli in collaborazione con la Quarta Municipalità e il Comando provinciale dei Vigili del fuoco, in occasione del giorno dell’Epifania. La notizia di un grave incidente avvenuto ieri sera a Caserta, dove il vigile che impersonava la Befana nello spettacolo ideato per i bambini ha sbattuto contro il campanile del Duomo a causa del cedimento del filo di sostegno che lo reggeva, tiene con il fiato sospeso caschi rossi e non, preoccupati per le condizioni di salute dell’uomo ancora ricoverato in ospedale.

Niente volo della Befana da Palazzo Reale quindi, ma i bambini hanno potuto comunque festeggiare con giochi, burattini e i regali che la Befana ha distribuito. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, presente alla manifestazione, ha espresso la sua “solidarietà e vicinanza” al corpo dei Vigili del fuoco. “Il nostro pensiero va a questo giovane che sta lottando tra la vita e la morte”, ha dichiarato. Un messaggio di solidarietà al vigile del fuoco ferito à arrivato dal presidente della provincia di Caserta, Domenico Zinzi. “In queste ore difficili ci dobbiamo tutti stringere attorno a Salvatore Alfano, il vigile del fuoco rimasto vittima del drammatico incidente di ieri sera a Caserta mentre, impersonando la Befana, cercava di regalare un sorriso ai tanti bambini presenti in piazza Duomo – ha scritto – A Salvatore e alla sua famiglia va il mio personale abbraccio e la sincera vicinanza dell’intera Giunta provinciale”.(Adnkronos)