Muore il cane, clochard lo abbraccia per tre giorni

clochard caniQuando glielo tolgono l’uomo ha uno choc e viene ricoverato in ospedale

Ancona, 6 gennaio 2014 – Non accettava la morte del cane e per tre giorni lo ha tenuto stretto a sé, portandolo in giro per le vie della città, fino a ieri quando il corpicino senza vita del suo amico a quattro zampe gli è stato sottratto. Lui, sotto choc, è stato ricoverato. La triste storia di un legame intenso che legava un giovane albanese che ha vissuto da clochard con il suo inseparabile cagnolino meticcio. Ieri pomeriggio in piazzale della Vittoria sono dovuti intervenire i vigili e un’ambulanza per separarli. “Abbiamo preso in carico il ragazzo con il cane che era la sua famiglia – spiega Giovanni Bomprezzi, coordinatore della Caritas – purtroppo a Capodanno il cane è morto ma lui non se n’è voluto separare. Dopo quattro giorni, anche per una questione di igiene, è stato necessario intervenire”. Troppo forte il dolore nel dover elaborare il lutto e nell’accettare che il suo fedele amico meritava ormai una degna sepoltura. Il giovane è stato quindi ricoverato in stato di choc.

Fonte: Corriere Adriatico