Trovate esche per uccidere cani nel Parco

auto-forestaleRimini, 7 gennaio 2014 – Numerose esche per uccidere i cani che frequentano l’area verde sono state trovate in mezzo ai prati di Parco “Briolini” – dopo segnalazioni di cittadini – da personale del Corpo Forestale di Rimini. L’esca e’ costituita da frammenti di spugna intrisi di sostanze alimentari, poi fritti per renderla appetibile. La spugna, ingerita, aumenta di volume e puo’ portare alla morte per ostruzione gastro-intestinale. Raccolte testimonianze per individuare il responsabile: rischia fino a due anni. (ANSA).