L’appello di Gattuso a Christiane, ”io ho la stessa malattia, torna a casa”

Christiane SeganfreddoRoma, 8 gennaio 2014 – ”Spero che tu mi stia ascoltando o guardando. So che hai la mia stessa malattia. Io ci sono passato, ho sofferto. Ma con l’aiuto dei familiari ne sono uscito. Sto bene adesso. Mi sto curando. Vivo e lavoro tranquillamente”. Dai microfoni di ‘Chi l’ha visto?’, in onda questa sera su Rai Tre, Rino Gattuso, ex campione della nazionale di calcio e del Milan, rivolge un appello a Christiane Seganfreddo, 40enne insegnante di Aosta, scomparsa il 30 dicembre scorso.

“E’ una malattia che si risolve – dice Gattuso – ci sono bravissimi dottori in Italia. Spero che tu senta questo messaggio: torna a casa, tuo figlio ti aspetta. Spero che un giorno possiamo incontrarci così potrò aiutarti a risolvere questo problema”. Christiane Seganfreddo, appassionata di arte e di montagna, si è allontanata da casa il 30 dicembre scorso lasciando un figlio di due anni, e decine di studenti che sperano di rivederla presto a scuola. (Adnkronos)