Minorenne si lancia in mare, salvata da carabiniere

fedeli (13)Lecce, 8 gennaio 2014 – Un carabiniere si e’ gettato in mare, a Tricase Porto (Le), salvando la vita a una ragazza minorenne scappata, insieme ad un’altra giovane, da una Comunita’ terapeutica dove entrambe erano in cura su disposizione dell’autorita’ giudiziaria. E’ accaduto ieri sera, intorno alle 20. A dare l’allarme e’ stata una dipendente della Comunita’, che accortasi che mancavano all’appello le due ragazze, ha subito telefonato al 112. Le due ragazzine sono state individuate in breve tempo a Tricase Porto. Qui, una delle operatrici della residenza assistenziale e’ riuscita a bloccare una delle due fuggitive, mentre l’altra si e’ tuffata in acqua nonostante il mare agitato e la temperatura rigida. Il capopattuglia della compagnia dei carabinieri di Tricase, intervenuta sul posto, non ha esitato tuffarsi in mare raggiungendo la ragazza ormai stremata che, anziche’ aggrapparsi al carabiniere, ha opposto resistenza. Il militare ha, pero’ portato a termine il salvataggio afferrando la giovane per le braccia e conducendola a riva dove e’ stata soccorsa dai sanitari del 118. La due ragazze e il carabiniere stanno bene.(AGI)