Muore folgorato nella cabina elettrica, forse tentava un furto di rame

polizia rameCatanzaro, 8 gennaio 2014 – Un uomo di 35 anni, del quale non sono state rese note le generalità, è stato trovato morto in una cabina elettrica dell’Enel a Lamezia Terme.  Non è escluso che l’uomo stava compiendo un furto di rame quando è rimasto folgorato. A dare l’allarme è stata l’Enel dopo che le apparecchiature avevano registrato uno sbalzo di tensione. I tecnici sono giunti sul posto ed hanno scoperto il cadavere del trentacinquenne. Sull’episodio indaga la Polizia. (ANSA)