Perde 50 chili per salvare il figlio: ”Volevo donargli il fegato”

Foto: www.dailymail.co.uk
Foto: www.dailymail.co.uk

Londra, 9 gennaio 2014 – Perde peso per amore di suo figlio e per potergli salvare la vita. Charlene Howard era obesa ma dopo aver scoperto che il figlio, Elliot, era nato affetto da tumore al cervello e fibrosi cistica ha perso oltre 50 chili per potergli donare il fegato.
La mamma era arrivata a pesare 112 chili dopo la gravidanza e quando i medici le hanno parlato delle condizioni del figlio hanno anche detto che avrebbe potuto avere bisogno di un trapianto al fegato ma che lei non lo avrebbe potuto donare perchè troppo grassa.

«Elliot è stato l’unico motivo che mi ha spinto a dimagrire ed ogni volta che lo guardo negli occhi, mi ricordo del perché ho fatto questa scelta. Farei qualsiasi cosa, voglio solo il meglio per lui. È difficile perché sono una mamma single, ma io credo di fare il possibile», ha detto Charlene al Daily Mail.
Oggi la donna pesa 62 chili, il bambino non ha avuto bisogno di un trapianto e il cancro al cervello sta regredendo facendo sperare in positivo i medici.

Charlene adesso mangia poco, sano e spesso. Ha eliminato cibo spazzatura e fa attività fisica, in 3 anni è passata da una taglia XXL a una M.

Alessia Strinati
Fonte: Il Gazzettino