Ricatto a luci rosse su Skype “Adescati e filmati da ragazze”

polpostaleInvitati da giovani seminude, sullo schermo di palmari e computer, a mettersi a loro volta in pose hard durante telefonate video, in pochi giorni tre biellesi hanno denunciato l’estorsione alla polizia postale: “Hanno registrato le immagini minacciando di diffonderle se non paghiamo”

Torino, 9 gennaio 2014 – Tre biellesi in pochi giorni si sono rivolti alla polizia postale denunciando di essere vittime di un tentativo di estorsione attraverso Facebook e altri social network, Badoo e Chatroulette. Hanno raccontato di essere stati contattati da belle ragazze straniere che li hanno invitati su Skype, l’app che consente video-telefonate gratuite, dove poi le donne si sono mostrate in pose provocanti suggerendo loro di fare altrettanto. Registrate le immagini, le ragazze hanno ricattato le vittime minacciando di pubblicarle su Facebook o Youtube. E’ stata aperta un’inchiesta.

Fonte: La Repubblica