Si pente del furto in casa di una catechista e consegna bottino a sacerdote

polizia47Taranto, 9 gennaio 2014 – Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti della sezione volante della Questura di Taranto sono intervenuti in una parrocchia del centro cittadino, su indicazione del sacerdote, che pochi istanti prima nel corso di una confessione, aveva appreso di un furto in casa di una donna impegnata come catechista. L’autore del furto, nel corso della confessione, aveva anche consegnato al parroco tutti gli oggetti d’oro rubati il giorno prima contenuti in una busta di plastica.

Il religioso, dopo aver contattato la vittima ed essersi assicurato dell’avvenuto furto, ha segnalato l’episodio, pur mantenendo il vincolo della confessione, alla sala operativa della Questura.

Giunti sul posto gli agenti hanno recuperato la refurtiva e dopo i riscontri volti ad accertare l’effettiva proprieta’ di quanto rubato, hanno riconsegnato i beni alla proprietaria che aveva presentato denuncia il giorno precedente proprio negli Uffici della Questura. (Adnkronos)