Si costitusce il patron della Nocerina, è in carcere

giovanni citarellaSalerno, 10 gennaio 2014 – Si sono costituiti e sono gia’ in carcere Giovanni Citarella, 46 anni, amministratore unico della societa’ calcistica Nocerina, e il fratello  Christian, 44 anni, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla emissione di fatture false ed al trasferimento fraudolento di valori. Lo rende noto il legale difensore dei due. I Citarella, insieme al cognato di Christian, avrebbero creato fondi neri tramite societa’ fittizie per il pagamento dei 66 calciatori della Nocerina calcio negli anni tra il 2008 e il 2012 determinando una evasione dell’Iva di oltre 34 milioni di euro. (AGI)

Leggi anche:
Nocerina, mandato d’arresto per Citarella. Fondi neri dal calcio per tangenti a politici