Trasportava in auto hashish per 2 mln di euro, arrestato

polizia stradale notteMilano, 9 gennaio 2014 – Trasportava nella sua auto oltre quattrocento chili di hashish per un valore di circa 2 milioni di euro. Per questo, un uomo di 48, milanese con precedenti per droga, è stato arrestato ieri a Monza. Erano circa le 10, quando gli agenti del Nucleo investigativo del commissariato hanno fermato una Citroen che transitava in via Monte Grappa.

Insospettiti dal nervosismo dell’uomo, gli agenti hanno deciso di perquisire l’auto, trovando nel portabagagli la droga divisa in 14 pacchi contenenti 4200 panetti da 100 grammi l’uno, pronti per la vendita. Le confezioni era imballate con diversi strati di cellophane e una pellicola di colore blu con le scritte ‘Porsche’ e ‘Vueling’ ed erano dotate di una maniglia per agevolarne il trasporto. Gli inquirenti ritengono sia questa la chiave attraverso la quale poter risalire alla provenienza dello stupefacente.

A suo carico l’accusa di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. Dai primi accertamenti, sembra fosse diretto a un capannone che si trova nelle vicinanze per consegnare la droga agli acquirenti o a un corriere che avrebbe continuato il trasporto. In tasca gli sono stati trovati circa mille euro in contanti e mezzo grammo di cocaina. Il carico è stato sequestrato e consegnato alla Scientifica per essere analizzato. (Adnkronos/Ign)