Si fingeva avvocato per truffare donne sole, arrestato dai carabinieri

carabinieri57Novara, 13 gennaio 2014 – Aveva individuato un sistema per truffare chi aveva bisogno di un legale per una separazione o per recuperare i soldi di un contenzioso ormai pendente da tanti anni: lo faceva spacciandosi procuratore di un noto studio legale del Novarese. L’ attività di Giuseppe Ferrari, milanese di 52 anni, è però finita venerdì quando è stato arrestato dai carabinieri.

Da tempo i carabinieri erano stati allertati per le decine di truffe perpetrate dal sedicente procuratore, per circa 200 mila euro.

Il metodo era sempre lo stesso: individuava soggetti in difficoltà, in particolare donne sole, persone in fase di separazione dal coniuge, poi, grazie ad un passato da promotore finanziario e un presente da rappresentante di commercio, proponeva la stipula di finanziamenti, l’attivazione di utenze telefoniche o la compravendita di immobili. Venerdì scorso l’ultimo colpo: voleva convincere un conoscente a partecipare ad un’asta per l’acquisto di alcuni garage ed era già riuscito a farsi consegnare una prima rata di 500 euro. All’uomo sono stati concesso gli arresti domiciliari.
Fonte La Stampa