Ubriachi sparano colpi di fucile verso la strada, denunciati due fratelli

carabinieri notteSassari, 15 gennaio 2014 – Momenti di panico ieri a Pattada, dove due fratelli, ubriachi, asserragliati nella loro casa in pieno centro storico del paese, hanno esploso alcuni colpi di fucile dalla finestra verso la strada. I due fratelli, operai di 43 e 38 anni, si sono rifiutati di aprire la porta di casa ai vicini che non li vedevano uscire di casa dal giorno prima, e, in evidente stato confusionale, con un fucile da caccia legalmente detenuto, hanno esploso almeno tre colpi verso la strada, fortunatamente in quel momento deserta, colpendo il cancello e montante del portone dell’abitazione vicina. I cittadini allarmati dall’esplosione, hanno chiamato i Carabinieri che hanno circondato la zona allontanando i passanti e con una rapida ed accorta opera di convincimento si sono fatti aprire la porta e consegnare le armi: i tre avevano tre fucili da caccia e ampio munizionamento. I due fratelli sono stati denunciati in stato di libertà per danneggiamento ed esplosioni pericolose nonché per omessa custodia di armi. (Adnkronos)