Brucia l’abito da sposa della moglie e lo lascia sotto la sua finestra, arrestato

matrimonioPesaro, 17 gennaio 2014 – Minacce, intimidazioni, sms pesanti e poi il gesto che gli è costato il carcere. Un 47enne di Pesaro ha dato fuoco all’abito da sposa della moglie e lo ha lasciato sotto la sua finestra. Dopo questo gesto, i carabinieri hanno chiesto e ottenuto dal gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per l’uomo, già arrestato nel 2010 per stalking.

All’epoca, la donna aveva ritirato le querele ed era tornata a vivere con il marito. La tregua però era durata poco e i due erano giunti alla separazione definitiva, seguita però da minacce e intimidazioni. Ora l’uomo è rinchiuso in carcere: essendo recidivo rischia una condanna fino a 5 anni di reclusione.
Fonte Il Resto del Carlino