Parto in casa, papà diventa ‘ostetrico’ per necessità

neonato1Milano, 17 gennaio 2014 – Partorisce in casa, con il neonato che e’ venuto alla luce grazie al sangue freddo del padre, assistito, via telefono, dal personale medico del 118. E’ accaduto nel primo pomeriggio a Parona, una frazione di Mortara, comune in provincia di Pavia. Evidentemente il bimbo aveva troppa fretta di nascere e ha preso in contropiede i genitori che non sono riusciti a recarsi all’ospedale. Quindi l’intervento, almeno a distanza, dei medici del 118 che, parlando al telefono con il papa’, gli hanno dato le istruzioni giuste per assistere la moglie durante il parto. Mamma e bimbo stanno bene. (AGI)